News Finanza Indici e quotazioni Wall Street penalizza le borse europee, +11% per Adidas

Wall Street penalizza le borse europee, +11% per Adidas

I ribassi delle piazze statunitensi penalizzano l’azionario del Vecchio continente. A Londra il Ftse100 si è fermato a 7.132,69 punti (-0,09%) mentre il Cac40 ha chiuso a 5.233,36 (-0,18%). Parità per la borsa di Madrid (-0,03% a 9.688,50) mentre Francoforte ha segnato un +0,14% a 12.237,74 punti.

Le indicazioni arrivate dalla produzione industriale cinese, salita del 7,2% annuo a febbraio (un punto percentuale in più rispetto alle stime), ha favorito i titoli legati alle risorse di base come Antofagasta (+3,46%), Glencore (+1,72%) e Anglo American (+3,09%).

Giornata di acquisti anche per Prudential (+5,45%), che ha annunciato un piano per lo spin-off di M&G Investments, e Adidas (+11,18%), spinta dall’outlook sull’esercizio corrente e dall’annuncio di un nuovo piano di buyback da 3 miliardi di euro.

In agenda macro l’inflazione tedesca (+0,5% mensile), le vendite al dettaglio italiane (-0,5% m/m) e la produzione industriale di Eurolandia (-1%). Dagli Stati Uniti sono arrivate le indicazioni relative vendite al dettaglio (-0,1%), prezzi alla produzione (+0,2%) e scorte delle imprese (+0,6%).