News Finanza Indici e quotazioni Wall Street in rosso, Nasdaq cede oltre il 2% con crollo Meta-Facebook e Spotify

Wall Street in rosso, Nasdaq cede oltre il 2% con crollo Meta-Facebook e Spotify

Wall Street in ribasso, con il Nasdaq che cede oltre 2 punti percentuali. Dopo l’avvio, l’indice Dow Jones scivola dello 0,90%, l’S&P500 perde l’1,5% e il Nasdaq segna una flessione del 2,2%. Tutta colpa della trimestrale che Meta Platforms (Facebook) ha diffuso ieri dopo la fine della giornata di contrattazioni della borsa Usa, e che ha deluso su diversi fronti.

Gli utili del quarto trimestre sono stati peggiori delle attese, la guidance sul primo trimestre di quest’anno ha deluso e anche il business del metaverso, scommessa numero uno del ceo, è in perdita. Non solo: per la prima volta nella storia del colosso dei social media, il numero degli utenti attivi giornalieri (DAU) è sceso su base trimestrale. Il titolo è collassato subito nelle contrattazioni afterhours di Wall Street, capitolando di quasi il 23%, e ora cede il 25% finendo in area 241 dollari.

Perde in misura importante anche il titolo di Spotify, in calo del 17% circa, dopo che il bilancio ha messo in evidenza un rallentamento degli abbonamenti premium.