News Finanza Indici e quotazioni Wall Street: futures giù, S&P 500 reduce da rally due giorni più forte dal 2020

Wall Street: futures giù, S&P 500 reduce da rally due giorni più forte dal 2020

I futures sui principali indici azionari Usa sono negativi, anticipando un avvio negativo per Wall Street. Alle 13.48 ora italiana, i futures sul Dow Jones, sullo S&P 500 e sul Nasdaq sono in calo dello 0,90% circa.

I tassi dei Treasuries a 10 anni tornano a salire, riagguantando la soglia del 3,693%. I tassi dei Treasuries a due anni sono in lieve rialzo al 4,121%.

Wall Street è reduce dalla seconda sessione consecutiva di acquisti dall’inizio del mese di ottobre.

Nella sessione di ieri,il Dow Jones Industrial Average è volato di 825,43 punti, o +2,8%, a 30.316,32 punti; lo S&P 500 è avanzato di quasi 3,1% a 3.790,93 punti e il Nasdaq Composite ha segnato un rally del 3,3% a quota 11.176,41. Con i guadagni di ieri, lo S&P 500 ha riportato il rally di due giorni più sostenuto dal 2020.

I buy sono stati sostenuti dal dietrofront significativo dei tassi dei Treasuries Usa, con quelli a 10 anni che ieri sono scesi anche sotto la soglia del 3,6%, rispetto al valore superiore a +4%, record dal 2008, testato la scorsa settimana, sulla scia dell’ansia per ulteriori rialzi dei tassi aggressivi anti-inflazione da parte della Fed di Jerome Powell. Ma i rendimenti oggi tornano per l’appunto a salire.