News Finanza Notizie Mondo Wall Street futures ancora positivi post Fed, mercato prova a reagire dopo cali settembre

Wall Street futures ancora positivi post Fed, mercato prova a reagire dopo cali settembre

Per Wall Street si preannuncia una nuova seduta all’insegna dei guadagni dopo le performance positive della vigilia sostenute dalle indicazioni Fed e dall’attenuarsi dei timori sul fronte della crisi della cinese Evergrande. Quando mancano meno di tre ore all’opening bell che segna l’avvio delle contrattazioni a New York, i futures sul Dow Jones Industrial Average salgono dello 0,5%, mentre quelli sull’indice S&P500 aumentano dello 0,6% e quelli sul Nasdaq 100 guadagnano lo 0,5%.

Sui mercati resta in primo piano la Fed che ha deciso di non annunciare, per ora, una data certa per il processo di tapering che intende avviare entro la fine dell’anno. Jerome Powell, nella conferenza stampa successiva all’annuncio dei tassi della Federal Reserve, lasciati invariati come da attese nel range compreso tra lo zero e lo 0,25%, ha comunque detto che “è probabilmente appropriato un processo di tapering graduale che si concluda attorno alla metà dell’anno prossimo”. Ieri il Dow Jones ha chiuso la sessione della vigilia balzando di 338,48 punti a 34.258,32, lo S&P 500 ha guadagnato lo 0,95% a 4.395,64, il Nasdaq Composite è avanzato dell’1,02% a quota 14.896,85.

Intanto a livello macro l’agenda Usa prevede il Pmi servizi e manifattura ma anche il consueto appuntamento settimanale con i sussidi alla disoccupazione. A livello societario si attendono i risultati finanziari di Darden Restaurants, di Nike e di Costco Wholesale.