News Finanza Indici e quotazioni Wall Street: Dow Jones -350 punti, Apple -3% ai nuovi minimi, rimonta Tesla. Futures Usa indicano incertezza

Wall Street: Dow Jones -350 punti, Apple -3% ai nuovi minimi, rimonta Tesla. Futures Usa indicano incertezza

Trend contrastato per i futures sui principali indici azionari Usa, dopo la sessione in forte ribasso per Wall Street, con il Dow Jones che è capitolato di 365,85 punti (-1,1%), a 32.875,71 punti.

Nella sessione della vigilia, lo S&P 500 è sceso dell’1,2% a 3.783,22 punti e il Nasdaq Composite ha perso l’1,35% a quota 10.213,29.

Forti sell sul titolo Apple, che è scivolato ai nuovi minimi delle ultime 52 settimane, scontando i timori relativi alla produzione e alle consegne dei suoi iPhone.

Il titolo del colosso degli iPhone è altra vittima illustre di queste ultime sessioni: le preoccupazioni degli investitori sono rivolte alle conseguenze che il balzo delle infezioni da Covid in Cina avranno sulla produzione e sulla consegna degli iPhone, viste le interruzioni che hanno già colpito nelle ultime settimane gli impianti di assemblaggio degli smartphone presenti nel paese.

Gli investitori temono in particolare nuove chiusure e lockdown presso l’impianto di assemblaggio di Zhengzhou gestito da Foxconn, dove vengono assemblati i componenti per la produzione di iPhone 14 e iPhone 14 Pro Max.

Ha recuperato terreno invece Tesla, dopo la carrellata di sell delle ultime sedute, la più lunga dal 2018: ieri le azioni del colosso EV fondato e gestito da Elon Musk sono salite di oltre il 3%, dopo il tonfo della vigilia pari all’11%.

A pesare erano state le indiscrezioni stampa riportate dal Wall Street Journal, relative alla decisione del gruppo di estendere la sospensione della produzione presso la sua gigafactory di Shanghai, a causa del balzo delle infezioni da Covid tra il personale che presta servizio nella mega fabbrica.

I titoli energetici sono stati i peggiori sullo S&P 500 pagando il calo dei prezzi del petrolio e del gas naturale.

Ha continuato a perdere terreno il titolo della compagnia aerea Southwest Airlines, scivolando di oltre il 5%, dopo la cancellazione di diversi voli a causa del grande gelo e delle tempeste di neve che hanno colpito gli Stati Uniti.

Alle 7.40 circa ora italiana, i futures sul Dow Jones cedono lo 0,09%, quelli sullo S&P 500 salgono dello 0,05%, mentre quelli sul Nasdaq avanzano dello 0,30%.