News Finanza Notizie Mondo Wall Street apre piatta dopo le recenti vendite, in calo Apple e Tesla

Wall Street apre piatta dopo le recenti vendite, in calo Apple e Tesla

Partenza poco mossa per Wall Street, dopo le perdite di inizio settimana. Dopo pochi minuti di scambi il Dow Jones avanza dello 0,1%, l’S&P500 è invariato e il Nasdaq cede lo 0,1%.

In calo Apple (-0,8%) dopo le previsioni del fornitore giapponese Murata Manufacturing su una riduzione della produzione di iPhone 14 nei prossimi mesi a causa di un indebolimento della domanda.

In ribasso anche Tesla (-1,4%) dopo che la stessa Apple ha ridimensionato i propri piani nel settore della guida autonoma, posticipando di circa un anno, al 2026, il lancio del proprio veicolo.

I mercati restano nervosi a causa dei timori di recessione e in vista del meeting della Fed della prossima settimana, quando verranno diffusi anche i dati sull’inflazione.

La banca centrale americana dovrebbe optare per un rialzo dei tassi da 50 punti base, rallentando il ritmo delle strette dopo quattro interventi consecutivi da 75 bp. Tuttavia, il Fomc potrebbe mantenere toni restrittivi alla luce degli ultimi dati macro, in particolare quelli sul mercato del lavoro e sul settore terziario, che hanno rafforzato la prospettiva di tassi elevati per un tempo prolungato.

A peggiorare il sentiment hanno contribuito le ultime esternazioni pessimistiche sull’economia da parte dei vertici di JP Morgan e Goldman Sachs, oltre ai deboli dati cinesi sulle esportazioni di novembre (-8,7%).

Per quanto riguarda i dati macro, nella settimana terminata il 2 dicembre le richieste di mutui negli Usa hanno registrato una flessione dell’1,9%, mentre i tassi fissi sui mutui trentennali sono scesi di 8 punti base rispetto alla settimana precedente, attestandosi al 6,41%.