News Notiziario Notizie Italia UniCredit Italia passa sotto il comando dell’AD, la lettera di Orcel-Padoan. Via Niccolò Ubertalli

UniCredit Italia passa sotto il comando dell’AD, la lettera di Orcel-Padoan. Via Niccolò Ubertalli

Così il presidente e l’amministratore delegato di UniCredit, rispettivamente Pier Carlo Padoan e Andrea Orcel, hanno scritto nella comunicazione interna relativa alla decisione del cda di cambiare la struttura UniCredit Italia. L’agenzia di stampa Ansa ha riportato che il consiglio di amministrazione di Piazza Gae Aulenti ha deciso che Niccolò Ubertalli, a capo della divisione di Unicredit Italia dal 15 luglio del 2021, cederà le sue attività con effetto immediato nelle mani dell’ammninistratore delegato Andrea Orcel e che Remo Taricani aiuterà Orcel nella “missione”, assumendo la carica di Deputy Head of Italy e guidando le attività quotidiane del business sotto la sua supervisione. Così Padoan e Orcel nella comunicazione interna riportata dall’Ansa:

“Il successo dell’Italia è fondamentale per quello del nostro Gruppo così come è essenziale un allineamento reciproco”. “Lo spostamento del business italiano sotto la diretta responsabilità dell’amministratore delegato renderù più efficace tale allineamento e consentirà di accelerare l’esecuzione del nostro piano strategico. Questo cambiamento rappresenta il prossimo passo per rafforzare il nostro business in Italia. Siamo certi che tale decisione ci consentirà di sprigionare tutto il potenziale di Unicredit Italia e di lavorare più a stretto contatto con i colleghi del business. Questa decisione non avrà alcun impatto sui livelli di occupazione, al contrario, è stata presa con la volontà di rafforzare la struttura organizzativa in Italia. Le nostre priorità rimangono invariate”.

“Concentriamoci – hanno concluso Padoan e Orcel – su quanto è nelle nostre possibilità di gestire e migliorare, e continuiamo a lavorare per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti con il piano strategico dello scorso Dicembre”.