News Finanza Indici e quotazioni UK, Cancelliere Hunt bacchetta Truss: ‘non è giusto indebitarsi per finanziare tagli tasse’. Buy su sterlina e titoli di stato Gilt

UK, Cancelliere Hunt bacchetta Truss: ‘non è giusto indebitarsi per finanziare tagli tasse’. Buy su sterlina e titoli di stato Gilt

Buy sulla sterlina e sui titoli di stato UK (Gitls) dopo l’annuncio del neo Cancelliere dello Scacchiere del Regno Unito Jeremy Hunt, che ha stralciato praticamente quasi tutti i tagli alle tasse che il governo di Liz Truss aveva annunciato tre settimane fa circa.

Il neo ministro delle Finanze ha detto chiaramente che

“non è giusto” indebitarsi per finanziare i tagli alle tasse.

Dichiarazione che ha riportato subito gli investitori a posizionarsi, dopo la fuga delle ultime sessioni, sugli asset made in UK. Il neo ministro Jeremy Hunt ha restituìto una parvenza di credibilità a un governo che vede ora tremare la poltrona della stessa premier Liz Truss.

La sterlina è balzata fino a +0,8% sull’euro, al massimo intraday di 86,90, mentre nei confronti del dollaro continua ad accelerare il passo, con un balzo dell’1,5%, a $1,1348.

Gli acquisti scatenati sui titoli di stato UK – Gilts – hanno fatto scivolare i tassi trentennali di quasi 40 punti base: un tonfo tra i più sostenuti della storia del Regno Unito.