News Notiziario Notizie Italia TIM: Moody’s declassa i rating e mantiene outlook negativo

TIM: Moody’s declassa i rating e mantiene outlook negativo

Moody’s Investors Service ha declassato a B1 da Ba3 il corporate family rating (CFR) e a B1-PD da Ba3-PD la probabilità di default (PDR) di Telecom Italia. Contestualmente Moody’s ha declassato a B1/(P)B1 da Ba3/(P)Ba3 i rating di tutti i titoli di debito senior unsecured emessi (o garantiti) da Telecom Italia e dalle sue controllate valutate. L’outlook rimane negativo.

“Il downgrade dei rating di Telecom Italia riflette la nostra aspettativa che la sua leva finanziaria rimanga elevata e il suo flusso di cassa rimanga negativo nei prossimi 2-3 anni, a causa delle condizioni di mercato altamente competitive in Italia e delle elevate esigenze di investimento, combinate con il previsto rallentamento macroeconomico”, afferma Ernesto Bisagno, Moody’s Vice President — Senior Credit Officer and lead analyst for Telecom Italia.

“La società era già debolmente posizionata nella precedente categoria di rating. Tuttavia, il contesto macroeconomico è peggiorato da quando a marzo abbiamo declassato il rating a Ba3, riducendo la visibilità sull’andamento operativo di Telecom Italia e sul suo previsto percorso di deleveraging”, aggiunge Bisagno.