News Notiziario Notizie Italia Stm balza del 2,6% spinta da 2Q sopra le attese e guidance 2022 rivista al rialzo

Stm balza del 2,6% spinta da 2Q sopra le attese e guidance 2022 rivista al rialzo

Buona performance per Stm che al momento si trova in rialzo del 2,89% trovandosi così a quota 36,01 euro ad azione. Il gruppo italo-francese ha chiuso il secondo trimestre del 2022 con ricavi per 3,83 miliardi di dollari, con un aumento del 28,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e migliora la guidance del 2022.

Come osservano gli analisti di Equita, la crescita dei ricavi è stata trainata dal segmento ADG (Automotive & Discrete Group), ossia la parte che si occupa della realizzazione dei circuiti integrati per il settore automobilistico, che ha avuto un incremento del 35% rispetto allo stesso periodo del 2021. Forte spinta anche dal ramo MDG (+40%), principalmente legata al settore industriale, mentre il comparto AMS (principalmente legato alla produzione di smartphone) è risultato essere sotto la media con una crescita dell’11%. Per il terzo trimestre del 2022 la società si aspetta ricavi per $4.24 miliardi, contro i $3.85 miliardi stimati dal consensus degli analisti raccolti da Bloomberg.

Inoltre Stm ha alzato la guidance per il 2022 sia a livello di ricavi che sono ora stimati in una forbice compresa tra i $15.9 mld e i 16.2 miliardi di dollari, contro la precedente previsione $14.8-15.3 miliardi, mentre il consenso degli analisti sui ricavi del 2022 è visto a quota 15.1 miliardi di dollari. Gli analisti di Equita mantengono un giudizio “Hold” sul titolo con target price a 42 euro, e stimano che la nuova guidance implichi una revisione delle stime del consensus per i ricavi del 2022, ma anche per l’utile lordo e esp, che dovrebbero essere rivisti del 6%/8% e 16%.