News Notiziario Notizie Italia Stati Generali, Conte: ‘#progettiamoilrilancio del Paese’. Calearo (Confindustria): ‘abbattere cuneo fiscale’

Stati Generali, Conte: ‘#progettiamoilrilancio del Paese’. Calearo (Confindustria): ‘abbattere cuneo fiscale’

“Il confronto con parti sociali, associazioni di categoria, rappresentanti delle Istituzioni si sta rivelando ogni giorno sempre più utile e prezioso. Andiamo avanti decisi e determinati per garantire tutto il sostegno necessario ai cittadini e #progettiamoilrilancio del Paese”. E’ quanto ha scritto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte dal suo profilo Twitter. Oggi è la quarta giornata degli Stati Generali dell’economia lanciati dal premier, in corso a Villa Pamphili. In calendario soprattutto l’incontro tra Conte e il presidente di Confindustria Carlo Bonomi, per nulla soddisfatto di come il governo italiano sta gestendo la fase di crisi scatenata dalla pandemia del coronavirus.

Così Eugenio Calearo, candidato alla presidenza dei Giovani Industriali di Confindustria, a Radio Capital, sugli Stati generali di Conte:

“Probabilmente i giovani non sono stati presi abbastanza in considerazione, come generazione qualche cosa da dire l’abbiamo anche noi (..) Bene il Presidente Bonomi se serve a portare del cambiamento, se serve a portare riforme vere che rilancino la nostra industria. Leggevo proprio stamattina che la proposta di Bonomi è di arrivare al 2030 con un +13% di Pil, i 10 che perdiamo quest’anno più 3 che non abbiamo mai recuperato dal 2008”.

La prima riforma richiesta “è l’abbattimento del cuneo fiscale, per un mercato del lavoro più competitivo rispetto ai nostri vicini di casa europei. Qualcosa che permette di assumere e valorizzare i giovani e non fare quel drenaggio di talenti che stiamo vivendo da anni e che si sta accentuando in questo ultimo periodo”.