News Finanza Notizie Mondo Starbucks: il presidente Schulz lascerà il gruppo dopo 40 anni di servizio

Starbucks: il presidente Schulz lascerà il gruppo dopo 40 anni di servizio

Il presidente di Starbucks, Howard Schultz, ha deciso di lasciare il gruppo dopo 40 anni di servizio. Le sue dimissioni saranno effettive a partire dal 26 giugno. Schulz aveva già lasciato l’anno scorso la direzione generale di Starbucks a Kevin Johnson, mantenendo la poltrona di presidente esecutivo. Alla fine di questo mese lascerà anche l’incarico di presidente, ma sarà nominato presidente merito dopo la lunga carriera in Starbucks. Al suo arrivo, il gruppo di Seattle contava 11 caffetterie; oggi ne totalizza più di 28mila in 77 paesi. La notizia non è stata accolta bene dal mercato: nella sessione afterhours di Wall Street il titolo Starbucks ha perso lo 0,74% dopo che aveva chiuso in rialzo dello 0,28%.