News Finanza Dati Macroeconomici Spagna: nel quarto trimestre potremmo assistere a un rallentamento della crescita (analisti)

Spagna: nel quarto trimestre potremmo assistere a un rallentamento della crescita (analisti)

“La domanda domestica è cresciuta, portando il contributo al tasso di crescita annuo dal 2,3% del secondo trimestre al 2,7%. Questo è dovuto in gran parte al rialzo degli investimenti”. Così Steven Trypsteen di ING ha commentato le indicazioni arrivate oggi dal Pil dell’economia spagnola.

Tra luglio e settembre il Pil del Paese è salito dello 0,8% rispetto al periodo precedente e del 3,1% nei confronti del terzo trimestre del 2016 (+2,5% in Eurolandia). “La crescita delle esportazioni è stata relativamente stabile ma quella delle importazioni ha segnato un accelerazione, di riflesso il contributo della domanda estera al tasso di crescita annuo è sceso”. Nel complesso, “possiamo dire che la forte ripresa dell’economia è proseguita nel Q3”.

In avvio di quarto trimestre, però alcune indicazioni mostrano “l’impatto della crisi politica, destinata a condizionare la crescita”. Dopo il +1,6% annuo di settembre, ad ottobre le vendite al dettaglio hanno segnato un -0,1% (-3,9% per il dato relativo la Catalogna).

In attesa delle elezioni del 21 dicembre, indicazioni positive arrivano dalle posizioni di diversi esponenti politici favorevoli all’indipendenza, “che hanno dichiarato, per il momento, che non intendono proclamare l’indipendenza in maniera unilaterale. Hanno detto di voler trattare con Madrid”.