News Finanza Notizie Italia Sostenibilità, Mediobanca accelera nella riduzione delle emissioni

Sostenibilità, Mediobanca accelera nella riduzione delle emissioni

Mediobanca ha fissato i primi obiettivi climatici intermedi per la riduzione delle emissioni GHG, in coerenza con la propria adesione al programma della Net-Zero Banking Alliance (NZBA). Lo si legge nel report 2021-22 sulla Task Force on Climate-related Financial Disclosures che offre una panoramica completa dell’approccio del Gruppo ai rischi e alle opportunità climatiche.

I target, allineati a una 1,5°C climate ambition e quindi agli obiettivi dell’Accordo di Parigi, prevedono – entro il 2030 – una riduzione delle emissioni associate all’esposizione creditizia proprietaria nei settori Power e Automotive rispettivamente del 68 e 45%.

Entrambi gli obiettivi sono stati definiti in base allo scenario Net Zero Emissions 2050, International Energy Agency (2021). “L’adesione alla Net Zero Banking Alliance e la conseguente definizione dei primi target intermedi rafforzano l’impegno del Gruppo per contrastare il cambiamento climatico e promuovere un’economia a basse emissioni di carbonio” afferma Alberto Nagel, Amministratore Delegato di Mediobanca, che aggiunge: “la pubblicazione del primo report TCFD conferma, inoltre, la volontà di rappresentare in maniera trasparente le informazioni relative al nostro impatto ambientale.”