News Finanza Notizie Italia Savona: ‘costringere italiani a comportarsi bene? Idea più antidemocratica che esista, coltivata a lungo anche da sinistra’

Savona: ‘costringere italiani a comportarsi bene? Idea più antidemocratica che esista, coltivata a lungo anche da sinistra’

“Troppo spesso in passato le classi dirigenti hanno sostenuto l’idea che visto che gli italiani non si comportano bene, bisogna costringerli a comportarsi bene. E’ l’idea più antidemocratica che esista, coltivata a lungo anche dalla sinistra. La stabilità non la puoi imporre, devi trovare una risposta ragionevole riportando in equilibrio il dibattito. Alla conservazione delle prerogative parlamentari è legata la sopravvivenza della democrazia. Altrimenti i rischi sono ancora maggiori: se non avessimo delle forze armate particolarmente tranquille in Italia ci sarebbe da preoccuparsi da quel fronte. E poi non è possibile che il destino dell’Italia lo decidano solo i mercati, non è questo il Paese che abbiamo sognato”. Così Paolo Savona, ministro per gli Affari europei, in occasione di un forum con i giornalisti di Affari&Finanza, parla di tasse, pensioni, cittadinanza e piano B, insieme all’economista ed ex ministro Rainer Masera.