News Finanza Notizie Mondo Revolut: dopo il boom dei ricavi nel 2018, continua la crescita anche nel 2019

Revolut: dopo il boom dei ricavi nel 2018, continua la crescita anche nel 2019

Dopo il boom di ricavi del 2018 (+350%), si prospetta un altro anno da record per Revolut. Una delle maggiori App fintech legate al mondo dei servizi finanziari registra difatti una crescita significativa dei ricavi per l’anno concluso il 31 dicembre 2018, con un incremento del 354% rispetto al 2017.

I ricavi – sottolinea la stessa Revolut – sono cresciuti a 58,2 milioni di Sterline, dai 12,8 milioni di Sterline registrati nel 2017, principalmente per il continuo sviluppo dell’offerta di prodotto, della base utenti e della loro attività. I principali costi aziendali diretti continuano a essere le carte, i costi di acquiring e di acquisizione utenti. Il costo del venduto, si legge in una nota, è aumentato del 247% ed è migliorato il margine di profitto lordo poiché la crescita dei ricavi ha superato la crescita delle vendite. Le perdite per l’anno si attestano a 32,8 milioni di sterline, ma è stato comunque ottenuto un efficientamento dei costi grazie a un aumento sostanziale della base utenti e dei volumi delle transazioni. Per il 2019 Revolut inoltre stima una crescita dei ricavi triplicata rispetto al 2018 grazie all’incremento degli utenti, al lancio di nuovi prodotti, all’ottimizzazione dei prodotti esistenti e all’espansione in nuovi mercati.

Nik Storonsky, CEO di Revolut, afferma “La fine del 2018 sembra essere molto lontana e questi dati sono un importante trampolino di lancio per una crescita sostenuta. Il balzo dei ricavi e del numero degli utenti dall’inizio del 2019 dimostrano che la ragione per cui abbiamo lanciato questo business continua a rivelarsi corretta: identificare i problemi irrisolti che molti di noi hanno con la gestione del denaro e risolverli. Siamo davvero orgogliosi dei risultati raggiunti finora ed è magnifico vedere i nostri utenti utilizzare Revolut per le loro necessità finanziarie quotidiane”.

“Il 2019 è destinato a essere un altro anno di crescita record, ma il nostro lavoro non è ancora terminato perchè vogliamo raggiungere tutte le persone che hanno bisogno della nostra soluzione. Ciò significa mantenere i nostri ambiziosi piani di crescita ed espansione, che sono supportati dai solidi miglioramenti in termini di profittabilità e dai nuovi manager che stiamo assumendo” conclude Storonsky.