News Finanza Notizie Italia Recovery Fund: Castelli, “progetti in cantiere per colmare divario sociale e digitale”

Recovery Fund: Castelli, “progetti in cantiere per colmare divario sociale e digitale”

“Digitalizzazione e acquisizione delle competenze digitali sono due facce di una stessa medaglia, due strade che vanno percorse in parallelo. Anche per questo abbiamo, da subito, fatto di tutto per farli rientrare tra le priorità del nostro Paese, e con il Decreto di adozione della “Strategia Nazionale per le competenze digitali”, cui ha lavorato in particolare la ministra Paola Pisano, abbiamo realizzato un piano per combattere il digital divide, aumentare gli specialisti Ict e promuovere lo sviluppo delle competenze fondamentali. Penso che la formazione digitale, di cui non possiamo più fare a meno, non possa essere considerata qualcosa di “nuovo”, ma parte integrante di un percorso, come le materie umanistiche, scientifiche o come le lingue straniere, accompagnando i nostri ragazzi sin dai primi anni di istruzione obbligatoria”. A scriverlo sui social il vice ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, rimarcando che “la pandemia ha cambiato molto, di noi e delle nostre abitudini, da tutto ciò che accade dobbiamo prendere gli aspetti positivi. E la nostra grande sfida è quella di rendere questo Paese più moderno, sostenibile, tecnologico ed efficiente”. “I presupposti ci sono tutti, e le linee guida del Recovery Plan, che stiamo finalizzando in queste ore, lo dicono chiaramente – prosegue -. I progetti in cantiere ci consentiranno di intervenire per colmare quel divario, sociale e digitale, che, come ha ricordato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in alcuni contesti è stato accentuato proprio dalla pandemia.