News Finanza Notizie Italia Polizze Rc Sanità: sinistri liquidati lentamente, possibili clausole di esclusione per rischi pandemici

Polizze Rc Sanità: sinistri liquidati lentamente, possibili clausole di esclusione per rischi pandemici

Prosegue la diminuzione del numero di strutture pubbliche assicurate dai rischi di responsabilità civile sanitaria in Italia. Secondo gli ultimi dati forniti dall’Ivass, attualmente solo 535 strutture rispetto alle oltre 1.400 del 2010.

Dai dati raccolti, inoltre, emerge che i sinistri in campo sanitario sono liquidati molto lentamente (nel 2020, soltanto il 7,2% di quelli liquidati nell’anno) e la tendenza è di risarcire per primi i sinistri di minore entità. L’impatto dei sinistri attribuiti al Covid-19 sui risarcimenti e sulle riserve è molto modesto. Tuttavia, la gran parte delle compagnie che offre coperture per le strutture sanitarie segnala di avere in programma ulteriori clausole di esclusione o aggravanti per i rischi pandemici nei nuovi contratti.