News Notiziario Notizie Italia Pnrr: Italia potrebbe presentare richieste di emendamenti nei prossimi mesi

Pnrr: Italia potrebbe presentare richieste di emendamenti nei prossimi mesi

L’Italia potrebbe presentare nei prossimi mesi richieste di emendamenti dei Piani nazionali di ripresa e resilienza alla Commissione europea. Così fonti dell’esecutivo Ue, che prevedono che tali richieste “arriveranno nel primo trimestre dell’anno prossimo” come riporta l’Ansa.

“Come ha detto il presidente Mattarella, il Pnrr è un appuntamento che l’Italia non può eludere, una straordinaria opportunità per modernizzare l’Italia: perché le risorse non rimangano sulla carta sono importanti Comuni, Province e Regioni”. Così la premier, Giorgia Meloni, in videocollegamento all’Assemblea dell’Anci. “Il Governo è pronto a fare tutto il possibile per consentire ai Comuni di svolgere il ruolo al meglio. Negli ultimi anni sono stati fondamentali per le opere pubbliche, senza più l’intermediazione delle Regioni: un’innovazione importante ma anche una sfida, e i Comuni hanno bisogno del sostegno dello Stato. “Oggi siamo nella fase in cui siamo chiamati ad affrontare concretamente l’avvio dei cantieri per questo ovviamente è necessario accelerare l’iter di approvazione dei progetti e rilascio dei pareri, è un tema enorme: siamo assolutamente aperti a ogni contributo utile”. Così la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, intervenendo in videocollegamento all’Assemblea dell’Anci, in corso a Bergamo. “Nel passaggio tra assegnazione e utilizzazione delle risorse ovviamente come era inevitabile emergono tutti i problemi di sistema di regole rigide frammentate e complesse. Servono norme certe, semplici, stabili”