News Finanza Indici e quotazioni Piazza Affari e Borse europee previste negative in avvio

Piazza Affari e Borse europee previste negative in avvio

E’ previsto un avvio in calo per Piazza Affari e le Borse europee, dopo un inizio di ottava fiacco. Il sentiment resta improntato alla prudenza, complice il set di dati sul lavoro americano di venerdì scorso, che ha parzialmente ridimensionato le aspettative di taglio dei tassi da parte della Fed. Cautela seguita anche da Morgan Stanley che ha scelto di ridurre l’esposizione sull’azionario globale ai livelli più bassi degli ultimi cinque anni.

E così Wall Street ieri sera ha chiuso sotto la parità e i listini asiatici oggi sono stati deboli. Tokyo ha chiuso con un progresso dlelo 0,14%, mentre Shanghai segna un -0,27%, Hong Kong cede lo 0,60% e Sydney ha terminato con una flessione dello 0,23%. Male soprattutto i titoli tecnologici fornitori di chip di Apple dopo che il gigante americano è sceso di oltre -2% nelle contrattazioni overnight di Wall Street. Un analista di Rosenblatt Securities ha deciso di tagliare il rating da neutral a sell, motivando la decisione con la convinzione che il gigante “affronterà un forte deterioramento nel corso dei prossimi 6-12 mesi”.

La giornata odierna prevede in Europa la riunione dell’Ecofin e l’incontro tra il negoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier e il ministro inglese Stephen Barclay. Per quanto riguarda l’Italia, attenzione all’aggiornamento sulle vendite al dettaglio, che indicherà l’andamento dei consumi interni, motore per l’economia nazionale. Attenzione anche al discorso del governatore di Bankitalia Ignazio Visco, con le banche italiane che rimangono in primo piano in scia al caso Deutsche Bank.