News Notiziario Notizie Italia Piazza Affari, banche italiane accelerano al ribasso dopo stress test BCE

Piazza Affari, banche italiane accelerano al ribasso dopo stress test BCE

9 Ottobre 2017 11:18

Accelerazione ribassista per alcuni dei titoli bancari scambiati a Piazza Affari, dopo la pubblicazione dei risultati degli stress test della Bce su eventuali shock dei tassi di interesse.

Da segnalare che i dati sono stati comunicati con una nota della Bce sia ai mercati che agli amministratori delegati delle banche interessate. I risultati delle singole banche europee non sono stati tuttavia diffusi e sono rimasti confidenziali.

Poco prima delle 11 ora italiana, i titoli delle banche italiane – che, secondo le indiscrezioni, dovrebbero aver superato la prova – accelerano al ribasso.

Banco BPM cede -1,44%, Bper Banca -1,82%, Intesa SanPaolo -0,20%, Mediobanca è invece positiva con +0,66%, Ubi Banca -0,87%, UniCredit invariata ancora a 17,32 euro. Popolare Sondrio scivola fino a -0,80%. Credem -0,07%.

Agli stress test della Bce su uno shock dei tassi sono state sottoposte le seguenti banche italiane: ossia Intesa SanPaolo, UniCredit, Ubi Banca, Bper, Mediobanca, Popolare Sondrio, Carige, Credem, Iccrea.