News Finanza Notizie Italia Per Ftse Mib brusco stop a striscia di rialzi, inflazione Usa non molla la presa

Per Ftse Mib brusco stop a striscia di rialzi, inflazione Usa non molla la presa

Battuta d’arresto per Piazza Affari dopo i corposi rialzi degli ultimi giorni. Il Ftse Mib, reduce da quattro rialzi consecutivi, segna in chiusura -1,22% a 22.334 punti. A far scattare le vendite è stato il report di agosto sull’inflazione Usa, risultata più alta del previsto. L’inflazione Usa segna un +8,3% annuo ad agosto rispetto al +8,5% di luglio. Il consensus era +8,1%. La componente core è inoltre balzata del 6,3% su base annua, rafforzandosi rispetto al +5,9% di luglio, oltre il +6,1% stimato. Indicazioni che hanno acuito le aspettative di una Fed ancora aggressiva nell’alzare i tassi, a partire dal meeting di settimana prossima.

Sul parterre di Piazza Affari si segnala il -3,33% di Stm che si accoda al sell-off che ha colpito tutti i tecnologici. In affanno anche Pirelli con -2,81%; quasi -3% per Interpump. Tra i titoli del risparmio gestito cali di oltre il 2 per cento per Banca Generali e Banca Mediolanum.