News Finanza Notizie Italia Padoan: debito già bello alto. Problema non letteracce Bruxelles ma se mercati ci tolgono i prestiti

Padoan: debito già bello alto. Problema non letteracce Bruxelles ma se mercati ci tolgono i prestiti

“Mi auguro che la prossima legislatura sia caratterizzata da un’azione in continuità sui conti pubblici, perchè appena si percepisce una fragilità dei conti pubblici i mercati reagiscono. Il debito deve scendere e siccome già è bello alto, non è tanto che da Bruxelles ci mandano le ‘letteracce’, ma i mercati che ci tolgono i prestiti e vendono i titoli”. E’ quanto ha detto il ministro dell’economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, in un discorso proferito al circolo PD Esquilino.

Padoan ha messo in evidenza che, a suo avviso, “il timore più grande degli altri paesi e dei mercati è l’insostenibilità”, aggiungendo di avere “sul tavolo una schermata con l’andamento dei mercati tutti i giorni e l’ipotesi più paventata è questa: quando c’è una notizia di aumento di probabilità che ci sia un governo non sostenibile i mercati reagiscono immediatamente”.