News Notiziario Notizie Italia Opa Tod’s: cda ritiene congruo prezzo offerto da Diego della Valle

Opa Tod’s: cda ritiene congruo prezzo offerto da Diego della Valle

Il Consiglio di Amministrazione di Tod’s, “anche sulla base del contenuto della Fairness Opinion e del Parere degli Amministratori Indipendenti, all’unanimità dei votanti ha ritenuto, congruo da un punto di vista finanziario, il corrispettivo di Euro 40,00 per azione” dell’offerta pubblica di acquisto (OPA) volontaria totalitaria che è stata lanciata da DeVa Finance, società controllata indirettamente da Diego Della Valle”. E’ quanto si legge in una nota diffusa ieri pomeriggio da Tod’s.

Il cda di Tod’s ha dato così “mandato all’Amministratore Dott. Vicenzo Manes, di apportare al Comunicato dell’Emittente le eventuali modifiche, integrazioni e aggiornamenti che si rendessero necessari o anche solo opportuni ai sensi della normativa applicabile o che comunque venissero richiesti da parte delle autorità competenti”.

Verso la fine di agosto DeVa Finance, società interamente detenuta da DI.VI. finanziaria di Diego Della Valle & C. e controllata indirettamente da Diego Della Valle, ha comunicato di avere depositato presso la Consob il documento di offerta, destinato alla pubblicazione, relativo all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria avente a oggetto le azioni ordinarie di Tod’s. Nel dettaglio, l’offerta è promossa sulla totalità delle azioni in circolazione dell’emittente, dedotte le complessive 24.639.812 azioni, rappresentative del 74,45% del capitale sociale, detenute, direttamente e indirettamente, da Diego Della Valle e, direttamente, da Andrea Della Valle e Delphine (persone che agiscono di concerto con l’offerente), pari a complessive 8.453.727 azioni, rappresentative del 25,55% del capitale sociale di Tod’s ed è finalizzata a ottenere la revoca delle azioni dalla quotazione su Borsa Italiana (cosiddetto delisting).