News Finanza Notizie Italia Ocse taglia stime Pil globale a +3,3% in 2019 e +3,4% in 2020, downgrade Italia è il più pesante

Ocse taglia stime Pil globale a +3,3% in 2019 e +3,4% in 2020, downgrade Italia è il più pesante

L’Ocse ha rivisto al ribasso l’outlook sulla crescita mondiale. L’emnte parigino prevede ora un’espansione del 3,3% per quest’anno, meno 0,2 punti rispetto alle stime precedenti. La crescita per il 2020 è attesa al 3,4% (downgrade di 0,1 punti). Da segnalare che i downgrade più pesanti tra quelli operati sui vari paesi dell’area hanno colpito l’Italia, per cui si prevede ora una recessione in tutto il 2019 con una contrazione del Pil dello 0,9% e un’espansione di appena lo 0,5% nel 2015.

Focus però anche sulla Germania: in questo caso la sforbiciata è stata di -0,9 punti a +0,7% per il 2019 e di 0,3 punti per il 2020 al +1,1%.