News Finanza Notizie Italia Mps: utile netto 2021 a 310 milioni di euro, miglior risultato dal 2015. Ma l’era Bastianini è finita

Mps: utile netto 2021 a 310 milioni di euro, miglior risultato dal 2015. Ma l’era Bastianini è finita

Mps ha chiuso l’esercizio 2021 con un utile netto di 310 milioni di euro, a fronte di una perdita di 1,687 miliardi del 2020. Lo riporta il comunicato stampa con cui la banca senese ha reso noto i risultati di bilancio. E’ il miglior risultato riportato dal Monte dei Paschi di Siena dal 2015.

Il bilancio è stato comunicato nella serata di ieri, dopo la nota con cui il Consiglio di Amministrazione di Mps ha annunciato di aver deliberato all’unanimità la revoca, con decorrenza immediata, di Guido Bastianini, quale Direttore Generale, Amministratore Delegato e Amministratore incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi di Banca MPS, nonché di tutte le relative deleghe restando quest’ultimo in carica quale componente del Consiglio di Amministrazione della Banca.

Contestualmente è stato cooptato in cda Luigi Lovaglio, a seguito delle dimissioni del Consigliere Olga Cuccurullo, intervenute in data 4 febbraio 2022.

Lovaglio, ex amministratore delegato di Credito Valtellinese, è stato poi nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale di Mps.