News Notiziario Notizie Italia Mps: titolo in asta volatilità dopo dettagli aumento capitale e trimestrale posticipata per esodi. Tonfo teorico di oltre -13%

Mps: titolo in asta volatilità dopo dettagli aumento capitale e trimestrale posticipata per esodi. Tonfo teorico di oltre -13%

Titolo Mps in asta volatilità a Piazza Affari dopo la diffusione dei dettagli relativi all’aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro, che ora può partire, visto l’impegno delle banche del consorzio di garanzia a sottoscrivere l’eventuale inoptato per un valore massimo di 807 milioni. A fare da garante anche il fondo Algebris, per un valore di 50 milioni di euro.

Il titolo del Monte dei Paschi di Siena ha aperto la sessione con un balzo del 3% dopo la pubblicazione del comunicato per poi riportare forti oscillazioni ed entrare in asta di volatilità con un calo del 4%. Verso le 10.30 ora italiana, Mps segna un tonfo teorico superiore a -13%.

Mps ha diramato un altro comunicato, rendendo noto che la trimestrale sarà posticipata.

La nota si riferisce alla variazione al Calendario degli eventi societari 2022 pubblicato in data 19 gennaio 2022. Viene sottolineato che “il Resoconto intermedio di gestione – III° trimestre 2022 – verrà sottoposto all’approvazione del

Consiglio di Amministrazione della Banca nella seduta del 10 novembre 2022, anziché in quella del 3 novembre 2022″.

“Tale posticipo – spiega l’istituto senese – si rende necessario per consentire il recepimento degli effetti derivanti dall’esodo volontario dei dipendenti della Banca (parte del Piano Industriale 2022-2026) in relazione all’esito dell’operazione di aumento di capitale della Banca”.