News Notiziario Notizie Italia Mps: titolo -5,6% in vista aumento capitale. I commenti di Orcel (Unicredit) e Castagna (Banco BPM) su opzione M&A

Mps: titolo -5,6% in vista aumento capitale. I commenti di Orcel (Unicredit) e Castagna (Banco BPM) su opzione M&A

Titolo Mps in forte ribasso a Piazza Affari: le quotazioni della banca senese, che si appresta a lanciare l’operazione di aumento di capitale il prossimo 10 ottobre, perdono quasi il 4%, a quota. Le quotazioni scivolano del 5,6% a quota 28,275 euro.

Ieri commenti sulla possibilità di una fusione con Monte dei Paschi di Siena sono stati rilasciati dal numero uno di UniCredit, Andrea Orcel, e dal ceo di Banco BPM, Giuseppe Castagna.

Castagna ha precisato che una fusione con Mps “non è sul tavolo, non lo è mai stata negli ultimi due anni e continua a non esserci”, precisando a margine del convegno della Uilca, stando a quanto riportato dall’agenzia Ansa, di non voler fare “un’altra ristrutturazione”, se ci fosse la possibilità.

Piuttosto, “voglio fare un’altra operazione con una banca già pronta alla ripartenza”. “A bocce ferme”, dopo l’aumento del Monte “si vedrà tutto, ora ci sono tanti elementi in movimento anche per loro”. “Andiamo avanti, ognuno fa i compiti a casa”, ha detto ancora Castagna.

L’altroieri, il titolo Mps, rimasto congelato per un giorno e mezzo dopo il via al raggruppamento delle azioni, è riuscito a fare finalmente prezzo, entrando nelle contrattazioni di Piazza Affari verso la tarda mattinata. Per due giorni consecutivi, il titolo non era riuscito a fare prezzo, soffrendo un calo teorico del 34% (seduta di lunedì) e del 23% circa (inizio delle contrattazioni di ieri a Piazza Affari).

Il ribasso teorico pari a -34% aveva portato Borsa Italiana, nella serata di lunedì sera, ad annunciare il divieto di immettere ordini senza limiti di prezzo, al fine di frenare la speculazione.

Per quanto riguarda il numero uno di UniCredit Andrea Orcel, anche lui intervenuto ieri al 7° Congresso Nazionale Uilca, il banchiere si è limitato a dire che il Monte dei Paschi di Siena “sta facendo il suo piano di rilancio, sarà presto sul mercato, non penso sia di attualità”.