News Finanza Notizie Mondo Meta shock: l’ex Facebook di Mark Zuckerberg licenzierà 11.000 dipendenti, 13% dello staff. L’annuncio

Meta shock: l’ex Facebook di Mark Zuckerberg licenzierà 11.000 dipendenti, 13% dello staff. L’annuncio

L’annuncio dei maxi licenziamenti di Meta ex Facebook per bocca dello stesso ceo Mark Zuckerberg è arrivato: Meta sta già mettendo alla porta il 13% del suo staff, ovvero più di 11.000 dipendenti. Zuckerberg, sotto i riflettori con la sua ansia metaverso, responsabile tra l’altro secondo diversi strategist del tonfo del titolo Meta (oltre -70% da inizio anno), ha dato la notizia con una lettera inviata ai dipendenti:

“Oggi, condivido con voi alcuni dei cambiamenti più difficili che abbiamo apportato durante la storia di Meta – ha annunciato Zuckerberg – Ho deciso di ridurre la dimensione del nostro team del 13% circa, e di lasciar andare più di 11.000 dei nostri dipendenti di talento. Stiamo anche lanciando misure aggiuntive per diventare una società più efficiente e snella, riducendo le spese discrezionali ed estendendo il congelamento delle assunzioni fino al primo trimestre” del 2023.

Brinda il titolo, che in premercato a Wall Street balza del 5% circa.

“Questo è un momento triste, e non ci sono altri modi di dirlo. A chi lascerà, porgo i miei ringraziamenti per tutto ciò che avete dato in questo posto”. I dipendenti colpiti riceveranno una paga di 16 settimane, oltre a due settimane aggiuntive di paga per ciascun anno di servizio”. Meta assicurerà l’assicurazione sanitaria per un arco temporale di sei mesi.