News Finanza Dati Macroeconomici Market mover: l’agenda macro della giornata

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede l’indice Pmi manifatturiero delle principali economie europee e dell’intera Eurozona relativo al mese di gennaio. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungerà l’indice Ism manifatturiero. In Italia sono attesi i dati sulle immatricolazioni di auto nuove da parte del ministero delle Infrastrutture.

Intanto, dal Giappone è arrivato l’indice Pmi manifatturiero di gennaio che è stato rivisto al rialzo a 55,4 punti, rispetto ai 54,6 punti della lettura preliminare. Il dato si è attestato al record degli ultimi otto anni, dal febbraio del 2014, migliorando rispetto ai 54,3 punti di dicembre e confermando la fase di espansione, in quanto superiore ai 50 punti, linea di demarcazione tra fase di contrazione – valori al di sotto – e fase per l’appunto di espansione (valori al di sopra).

Mentre sul fronte banche centrali, oggi la RBA (Reserve Bank of Australia) ha annunciato la decisione di mantenere invariato il target sul tasso di interesse al minimo storico dello 0,10%. L’istituto ha anche annunciato la fine del suo programma di Quantitative easing, precisando che gli ultimi acquisti di asset avverranno il prossimo 10 febbraio.