News Finanza Notizie Italia M&A, Orcel: la barra è alta, operazioni non devono deragliare distribuzione capitale’

M&A, Orcel: la barra è alta, operazioni non devono deragliare distribuzione capitale’

Riguardo alle operazioni di M&A, il ceo di UniCredit Andrea Orcel ha detto che “la barra è alta” e che “abbiamo già molto valore”.

“Come potete vedere UniCredit ha molto valore che può essere creato organicamente, come dimostrano i risultati del 2021 che sono solo l’inizio. Non abbiamo finito e c’è molto che averrà nei prossimi trimestri e anni”. Questo significa che “la barra per l’M&A è alta perché non deve distogliere l’attenzione dal cristallizzare questo valore, a meno che non ne valga davvero la pena”.

L’AD ha ricordato che, in ogni caso, una eventuale fusione dovrebbe “accelerare quello che stiamo facendo e non far deragliare la nostra distribuzione di capitale” (priorità dunque agli azionisti, con distribuzione di dividendi). E che “in questo contesto il nostro lavoro è di valutare tutte le opportunità in tutti i mercati in cui siamo”.

“Se queste opportunità superano questi requisiti allora si possono fare – ha detto ancora Orcel -. Quindi potremo entrare in data room e valutare operazioni”.