News Finanza Notizie Mondo Johnson & Johnson: utile netto III in calo di oltre 20%, ma l’eps batte le attese

Johnson & Johnson: utile netto III in calo di oltre 20%, ma l’eps batte le attese

Johnson & Johnson ha reso noto di aver concluso il terzo trimestre dell’anno con utili migliori delle attese. Il titolo sale in premercato a Wall Street dell’1,6% circa.

Per la precisione, l’eps – utile per azione -, pur scendendo dell’1,9% a $2,55, rispetto ai $2,49 dello stesso periodo del 2021, ha battuto le attese di $2,49 per azione.

L’utile netto è sceso nel complesso del 21,6% dai $4,458 miliardi del terzo trimestre dello scorso anno, a quota $3,667 miliardi.

Il fatturato di Johnson & Johnson è salito dell’1,9% a $23,791 miliardi, dai precedenti $23,338 miliardi.

La multinazionale Usa, conosciuta per diversi prodotti che vanno dalla cura della persona al vaccino anti-Covid-19, sta facendo meglio del mercato, con il titolo che ha limitato i danni da inizio anno a -2,6%.