News Finanza Notizie Italia Inps: crescono nel trimestre i contratti a tempo indeterminato, -36,3% per la somministrazione

Inps: crescono nel trimestre i contratti a tempo indeterminato, -36,3% per la somministrazione

Nel primo trimestre, le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, sono state 1.661.000. Così l’Inps nel consueto Osservatorio sul Precariato relativo al mese di marzo 2019.

Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente crescono i contratti a tempo indeterminato, i contratti di apprendistato e i contratti di lavoro intermittente mentre calano i contratti di somministrazione (-36,3%).

Nel corso dei primi tre mesi del 2019 sono quasi raddoppiate le trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato, che risultano quasi raddoppiate (da 125.000 a 219.000: +94.000, +75,5%). Un lieve incremento si registra invece per le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo (+7,0%). Le cessazioni nel complesso sono state 1.318.000, in diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, soprattutto per quanto riguarda le cessazioni di contratti in somministrazione, di rapporti a termine e di rapporti a tempo indeterminato. Crescono invece le cessazioni di rapporti con contratto intermittente e di contratti in apprendistato.