News Notiziario Notizie Italia Inps: crescono le assunzioni nel settore privato, +5,3% tra gennaio e settembre

Inps: crescono le assunzioni nel settore privato, +5,3% tra gennaio e settembre

In aumento nel periodo gennaio-settembre 2018 le assunzioni nel settore privato cresciute del 5,3% rispetto allo stesso periodo del 2017, arrivando a quota 5. 5.661.000.

Lo dice l’Inps secondo cui sono in crescita tutte le componenti: contratti a tempo indeterminato +3,4%, contratti a tempo determinato +4,7%, contratti di apprendistato +11,0%, contratti stagionali +4,6%, contratti in somministrazione +7,3% e contratti intermittenti +6,2%. Nei primi nove mesi dell’anno inoltre si conferma l’aumento delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato (+125.000), che registrano infatti un forte incremento rispetto al periodo gennaio-settembre 2017 (+45,7%). Nel medesimo periodo risultano in contrazione, invece, i rapporti di apprendistato confermati alla conclusione del periodo formativo (-17,6). Le cessazioni nel complesso sono state 4.997.000, in aumento rispetto all’anno precedente (+7,4%). Infine nel periodo gennaio-settembre 2018, nel settore privato, si registra un saldo, tra assunzioni e cessazioni, pari a +665.000, inferiore a quello del corrispondente periodo del 2017 (+724.000). Su base annua, il saldo consente di misurare la variazione tendenziale delle posizioni di lavoro. Il saldo annualizzato (vale a dire la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi dodici mesi) a settembre 2018 risulta positivo e pari a +405.000, pressoché analogo rispetto a quello registrato per agosto (+399.000).