News Notiziario Notizie Nord America Inflazione Usa oltre le attese causa repentino crollo della coppia Eur/Usd (IG Italia)

Inflazione Usa oltre le attese causa repentino crollo della coppia Eur/Usd (IG Italia)

I dati sull’inflazione statunitense hanno toccato ad agosto il valore del +8,3% anno su anno, un risultato maggiore rispetto alle stime del consensus che si aspettavano un dato al +8,1% a/a. Le pressioni inflazionistiche sono comunque in leggero calo rispetto al valore di luglio che era fermo al +8,5% a/a.

“La pubblicazione del dato ha causato un repentino crollo della coppia EUR/USD che si dirige verso la parità perdendo ben l’1,61% e passando da 1,0168 fino al minimo intraday di 1,0004” commenta Federico Vetrella, Market Strategist di IG Italia.

“Il mercato ha infatti già scontato un aumento aggressivo dei tassi di interesse da 75 punti base nella prossima riunione della Federal Reserve programmata per il 20-21 settembre” prosegue Vetrella.

“La banca centrale statunitense ha, infatti, chiarito che non intende rallentare la stretta monetaria a meno che non veda un deciso rallentamento delle pressioni inflazionistiche. Di conseguenza, le aspettative di un aumento aggressivo dei tassi di interesse, attualmente nel range tra il 2,25% e il 2,50%, ha riportato il dollaro a guadagnare sull’euro a causa dell’incremento dei rendimenti negli asset denominati in dollari” conclude il manager di IG Italia.