News Notiziario Notizie Altri paesi Europa Goldman Sachs, la BCE alzerà i tassi di 75pb nelle prossime riunioni

Goldman Sachs, la BCE alzerà i tassi di 75pb nelle prossime riunioni

Secondo Goldman Sachs, la Banca centrale europea aumenterà probabilmente i tassi di interesse di 75 punti base nelle riunioni di ottobre e dicembre.

Il team degli economisti guidati da Jari Stehn avevano già visto un aumento più moderato di 50 punti base all’ultima riunione dell’anno della BCE, ma “riteniamo che l’aumento dell’inflazione nel quarto trimestre renderà difficile rallentare il ritmo dell’aumento”, hanno affermato in una nota.

Dopo di che secondo la banca d’investimento americana prevede una mossa di 50 punti base a febbraio – il doppio della previsione precedente – “mentre la politica sui tassi diventi più restrittiva, i numeri dell’inflazione si stabilizzano e diventerà chiaro che l’area dell’euro è in recessione”, hanno proseguito gli economisti.

“Secondo la nostra previsione aggiornata il tasso terminale aumenta al 2,75%, portando la politica in un territorio chiaramente restrittivo”.

La BCE ha già aumentato gli oneri finanziari di 125 punti base nelle sue ultime due riunioni, questo mese di 75 punti base.

La domanda è come procedere da ora in avanti visto che l’aumento dei prezzi è accompagnato da previsioni sempre più marcate di una recessione.