News Notiziario Notizie Inghilterra Goldman Sachs: in UK il prossimo anno inflazione potrebbe superare il 22%

Goldman Sachs: in UK il prossimo anno inflazione potrebbe superare il 22%

L’inflazione nel Regno Unito potrebbe raggiungere il 22% l’anno prossimo se i prezzi del gas naturale rimarranno elevati nei prossimi mesi. L’allarme lo lancia Goldman Sachs secondo cui questa previsione sorprendente è frutto della gravità della crisi che si sta manifestando nel Regno Unito e non solo, con la speranza che l’inflazione raggiunga il suo picco in ottobre. La previsione di Goldman è ancora più cupa di quella di Citigroup della scorsa settimana, che prevedeva un picco dell’inflazione del 18,6%, ben al di sopra del 13% previsto dalla Banca d’Inghilterra all’inizio del mese.

Anche se i costi dell’energia dovessero moderarsi, come previsto dagli analisti della banca che si occupano di materie prime, il picco dell’inflazione sarà del 14,8% a gennaio, secondo gli economisti. Una percentuale comunque sufficiente a spingere il Regno Unito in recessione.

A dimostrazione dell’estrema volatilità dei mercati dell’energia elettrica, martedì i prezzi del gas sono crollati a causa dei segnali che indicano che la regione sta intensificando gli sforzi per contenere i consumi e accumulare scorte per l’inverno. Negli ultimi giorni i prezzi sono stati estremamente volatili, con scambi ridotti e preoccupazioni per i flussi dalla Russia.