News Finanza Notizie Italia Generali: dopo Caltagirone la mossa di Del Vecchio con le dimissioni di Bardin, Equita conferma hold

Generali: dopo Caltagirone la mossa di Del Vecchio con le dimissioni di Bardin, Equita conferma hold

Generali resta sotto i riflettori del mercato. Dopo le dimissioni di Caltagirone, anche Del Vecchio compie la sua mossa. Stamattina Generali ha, infatti, comunicato che il consigliere di amministrazione Romolo Bardin ha rassegnato le proprie dimissioni dal consiglio di amministrazione (cda) della compagnia. Bardin, amministratore delegato di Delfin, ha motivato le proprie dimissioni con riferimento alle modalità operative e ad alcune scelte del board e dei comitati a cui partecipa, in particolar modo in riferimento al processo di formazione della lista per il nuovo cda.

“Tra le ragioni dietro le dimissioni dei consiglieri ci potrebbero essere anche considerazioni di opportunità strategica, con gli azionisti del patto che potrebbero incrementare le proprie quote senza obblighi di segnalazione (fino al raggiungimento delle soglie rilevanti) e di rispetto di black-out period”, segnalano gli analisti di Equita che confermano la valutazione hold e target price di 20,7 euro su Generali.