News Finanza Notizie Mondo Futures Wall Street poco mossi, riflettori sul job report

Futures Wall Street poco mossi, riflettori sul job report

Variazioni contenute per i futures sui principali indici di Wall Street, prima dei dati americani sul mercato del lavoro.

I contratti su Dow Jones, S&P500 e Nasdaq scambiano poco mossi, in attesa del job report di dicembre che dovrebbe evidenziare un numero di nuovi impieghi in calo rispetto al mese precedente.

La Fed osserverà con attenzione i non farm payrolls e i dati su disoccupazione e crescita salariale per determinare le prossime mosse di politica monetaria.

Un parziale raffreddamento del mercato del lavoro, infatti, allenterebbe le pressioni inflazionistiche riducendo la necessità di alzare ancora significativamente i tassi di interesse.

Al momento, le previsioni segnalano un picco oltre il 5% a giugno, dopo i commenti del presidente della Fed di Atlanta, Raphael Bostic, secondo cui la banca centrale ha ancora “molto lavoro da fare” per domare l’inflazione. Il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, che non è più un membro votante del Fomc, ha però affermato che il costo del denaro si sta avvicinando a una zona sufficientemente restrittiva e che le aspettative di inflazione sono diminuite, rassicurando parzialmente gli investitori.

Ieri gli indici azionari a stelle e strisce hanno chiuso in calo, dopo i dati Adp sul settore privato, superiori alle attese, e il calo delle richieste di sussidi di disoccupazione, che suggeriscono ancora una certa solidità del mercato del lavoro.