News Notiziario Notizie Italia Ferrari, i conti arrivano il 2 febbraio: Intesa Sanpaolo si attende una trimestrale solida, con numeri sopra il consensus

Ferrari, i conti arrivano il 2 febbraio: Intesa Sanpaolo si attende una trimestrale solida, con numeri sopra il consensus

Per Ferrari l’appuntamento con i conti del quarto trimestre e quelli dell’intero 2021 è fissato per settimana prossima, per l’esattezza mercoledì 2 febbraio. “Ci aspettiamo che Ferrari chiuda l’ultimo trimestre del 2021 con risultati solidi – anticipano gli esperti di Intesa Sanpaolo -. Prevediamo che il 2021 sarà caratterizzato da un price mix molto positivo, grazie ai modelli Icona e ad un contributo ancora basso dei modelli entry del gruppo”. In questo contesto Intesa non esclude per l’esercizio 2021 una serie di dati leggermente superiori alle sue stime e al consenso Bloomberg.

Dalla consueta conference call del gruppo di Maranello, Intesa Sanpaolo si attende alcune potenziali anticipazioni dell’amministratore delegato, Benedetto Vigna, sul piano degli investimenti e sulla strategia futura in attesa del Capital Market Day in calendario il prossimo 16 giugno ma anche indicazioni sullo sviluppo del price mix di Ferrari nel 2022, che dovrebbe essere caratterizzato da un maggior contributo degli entry level e dall’impatto del nuovo modello Icona, la Ferrari Daytona, solo verso la fine dell’anno. Intanto gli analisti della banca italiana hanno confermato la raccomandazione hold sul titolo del Cavallino rampante, con il prezzo obiettivo a 220 euro.