News Finanza Indici e quotazioni Ferrari, Elkann: “Nel 2018 risultati industriali migliori della sua storia”. CRIF conferma rating a BBB+

Ferrari, Elkann: “Nel 2018 risultati industriali migliori della sua storia”. CRIF conferma rating a BBB+

“Ferrari ha chiuso il 2018 con i risultati industriali migliori della sua storia. Siamo già al lavoro per spingerci oltre: per l’anno in corso, siamo in linea con gli obiettivi del piano, che prevedono un ulteriore miglioramento”. Così il presidente di Ferrari, John Elkann, aprendo l’assemblea dei soci della Casa di Maranello.

Con 9.251 auto vendute e un fatturato consolidato di 3,4mld di euro nel 2018, Ferrari è tra i leader mondiali nella produzione di auto sportive di lusso. L’agenzia RIF Ratings ha confermato il rating emittente di lungo termine di Ferrari a “BBB+” e l’outlook rimane “Stabile”. Secondo l’Agenzia, Ferrari riuscirà comodamente a far fronte al debito da rimborsare nel periodo 2019-2020 (EUR 502m nel complesso) grazie alla liquidità disponibile pari a circa 1,3mld di euro a fine 2018 e all’attesa generazione di free cash flow positivi, superiori a EUR 200m annui al netto dei dividendi. L’outlook Stabile riflette le aspettative di CRIF Rating su Ferrari in merito al mantenimento di metriche creditizie coerenti con la classe di rating assegnata per i prossimi 24 mesi, nonostante l’annuncio di un aumento del dividend payout ratio a 30% e il programma di riacquisto di azioni proprie per EUR 1,5mld nel periodo 2019-2022. Vista la generazione di FCF attesa, quest’ultimo non dovrebbe alterare in maniera significativa la flessibilità finanziaria di Ferrari.