News Finanza Notizie Italia Federconsumatori: prezzi ancora improponibili per mascherine e guanti, spesa di 300 euro a famiglia

Federconsumatori: prezzi ancora improponibili per mascherine e guanti, spesa di 300 euro a famiglia

In attesa della Fase 2 e della ripartenza, i costi delle mascherine e dei dispositivi di sicurezza, come i guanti, rimangono spropositati. Lo denuncia Federconsumatori, secondo cui è necessario distribuire gratuitamente questi dispositivi resi obbligatori e, nell’attesa, adottare un prezzo imposto e contenuto. Secondo l’associazione dei consumatori, le mascherine chirurgiche sono vendute a 2,50-4 euro l’una, quelle ffp2 a 12-14 euro l’una. Analoga questione per i guanti, con una confezione da 100 pezzi al prezzo di 8-12,50 euro. Prezzi che variano notevolmente da esercizio a esercizio, anche a distanza di pochi metri. Facendo un breve calcolo, cambiando almeno 2 mascherine chirurgiche al giorno, una famiglia di tre persone arriverebbe a spendere circa 300 euro, oltre 750 euro sarebbe invece la spesa da sostenere usando le mascherine ffp2 (1 al giorno).

Federconsumatori si unisce così all’appello di Federfarma che chiede un prezzo fisso e contenuto per le mascherine. “Dal momento che è necessario indossare tali dispositivi e sarà necessario farlo per lungo tempo, è necessario disporre misure a sostegno delle famiglie: la scelta più equa sarebbe quella di dotare i cittadini di tali dispositivi gratuitamente. – afferma Emilio Viafora, Presidente Federconsumatori – In attesa di tale provvedimento è indispensabile disporre un prezzo imposto e basso, agendo anche su una riduzione della tassazione.”