News Notiziario Notizie Germania Euro debole prima della Bce: da valutare come Lagarde&Co guardano a evoluzione scenario inflazione

Euro debole prima della Bce: da valutare come Lagarde&Co guardano a evoluzione scenario inflazione

Sul mercato forex occhi puntati sul cambio euro/dollaro in vista delle indicazioni che arriveranno oggi dalla riunione della Banca centrale europea (Bce). Questa mattina il cambio euro/dollaro “è in lieve arretramento, ma importante oggi sarà la riunione Bce, dalla quale non ci si attendono sostanziali novità rispetto al messaggio già trasmesso a dicembre – commentano gli esperti dell’ufficio studi di Intesa Sanpaolo -. Tuttavia, sarà comunque da verificare se/come la Bce stia guardando all’evoluzione dello scenario di inflazione, soprattutto alla luce dei dati più recenti e della corrispondente reazione

di mercato”. “Eventuali commenti che aprissero all’ipotesi di una velocizzazione del processo di normalizzazione della politica monetaria favorirebbero ulteriormente l’euro – aggiungono -. In assenza invece di segnali in tal senso il cambio potrebbe arretrare, ma in misura probabilmente modesta, sia per via della generalizzata debolezza del dollaro in questi giorni, sia perché comunque la Bce dovrà affrontare presto, forse già a marzo (quando pubblicherà l’aggiornamento delle previsioni di inflazione e di crescita), il tema dell’inflazione e la conseguente strategia di policy”. Secondo le stime di Intesa Sanpaolo, il cambio dovrebbe pertanto mantenersi ancora all’interno del range in atto da tre mesi tra 1,11 e 1,14 EUR/USD.