News Notiziario Notizie Italia ESG: Banco BPM emette green bond senior da 500 milioni

ESG: Banco BPM emette green bond senior da 500 milioni

Banco BPM ha portato a termine con successo una nuova emissione Green Senior Non Preferred, con scadenza cinque anni e due mesi con possibilità di rimborso anticipato a gennaio 2027, per un ammontare pari a 500 milioni di euro.

Gli ordini hanno raggiunto 1,2 miliardi di euro, confermando il riconoscimento da parte degli investitori nel nome Banco BPM, anche in periodi di elevata volatilità dei mercati.

Il titolo è stato emesso ad un prezzo pari a 99,623% e paga una cedola fissa del 6%.

L’obbligazione, che è riservata agli investitori istituzionali, è stata emessa a valere sul Programma Euro Medium Term Notes dell’emittente e ha un rating atteso di Ba2/BB+/BBBL (Moody’s/Fitch/DBRS).

I proventi derivanti dall’emissione del titolo saranno destinati al finanziamento e/o al rifinanziamento di Eligible Green Loans, come definiti nel Green, Social and Sustainability Bond Framework della banca.

Si tratta della quarta emissione nell’ambito del Green, Social and Sustainability Bond Framework dopo quella del Social Bond di luglio 2021 per un ammontare pari a 500 mln di euro, del primo Green Covered Bond da 750 mln di euro collocato a marzo 2022 e del primo Bond Green Senior Non Preferred da 500 mln di euro collocato a settembre 2022.

Banco BPM ha ottenuto sul proprio Framework una certificazione fornita da Institutional Shareholder Services ESG (ISS ESG) quale soggetto indipendente avente competenza ambientale, sociale e di sostenibilità: Second Party Opinion (SPO).