News Notiziario Notizie Italia Enel: collocati nuovi prestiti obbligazionari ibridi perpetui per 1,75 miliardi di euro

Enel: collocati nuovi prestiti obbligazionari ibridi perpetui per 1,75 miliardi di euro

Enel ha annunciato di aver “lanciato con successo sul mercato europeo l’emissione di prestiti obbligazionari non convertibili, subordinati ibridi perpetui con denominazione in euro,destinati a investitori istituzionali, per un ammontare complessivo pari a 1,75 miliardi di euro”.

“L’emissione – ha reso noto Enel con un comunicato – ha ricevuto richieste di sottoscrizione in esubero per più di 8 volte, totalizzando ordini per un importo pari a circa 15 miliardi di euro. L’emissione è effettuata in esecuzione della delibera del 14 dicembre 2022 del Consiglio di Amministrazione della Società, il quale ha autorizzato l’emissione da parte di Enel, entro il 31 dicembre 2023, di uno o più prestiti obbligazionari non convertibili, sotto forma di titoli subordinati ibridi, anche di natura perpetua, per un importo massimo complessivo pari al controvalore di 2 miliardi di euro”.

Contestualmente, Enel ha lanciato “offerte volontarie volte a riacquistare per cassa tutto o parte del prestito obbligazionario ibrido perpetuo in circolazione da 750 milioni di euro, con prima call date ad agosto 2023, nonché parte del prestito obbligazionario ibrido in circolazione da 1.250 milioni di dollari USA, con scadenza a settembre 2073 e prima call date a settembre 2023, per un totale complessivo nominale dei due prestiti obbligazionari ibridi pari all’importo raccolto con le nuove emissioni ibride perpetue lanciate in data odierna, subordinatamente al verificarsi di talune condizioni sospensive”.