News Finanza Notizie Italia Elezioni italiane destinate a tramutarsi in un “non evento” (Credit Suisse)

Elezioni italiane destinate a tramutarsi in un “non evento” (Credit Suisse)

Quello delle elezioni italiane potrebbe facilmente tramutarsi da principale rischio in Europa nel 2018 ad un non-evento. Parola di Credit Suisse, messa nero su bianco in un report sul tema firmato da Giovanni Zanon, economista dell’istituto d’affari.

“Lo scenario più probabile secondo la nostra view – si legge nel report – è quello di un ‘Parlamento appeso’ (debole, ndr) guidato da una grande coalizione”. A tale scenario viene assegnata una probabilità del 75%. Questo ‘non-evento’ avrebbe scarse conseguenze sui mercati ormai assuefatti ad una situazione di questo genere.

L’alternativa più concreta a questo scenario è quello di una maggioranza di centro-destra, cui Credit Suisse assegna una probabilità del 25 per cento. “Sarebbe un risultato comunque positivo per i mercati, con lo spread visto in restringimento”, commenta il report.