News Finanza Dati Macroeconomici Economia USA verso un Q3 solido, la preoccupazione è cosa succederà nel 4° trimestre (analisti)

Economia USA verso un Q3 solido, la preoccupazione è cosa succederà nel 4° trimestre (analisti)

Il terzo trimestre del 2022 per l’economia Usa inizia con il piede giusto con la produzione industriale che segna +0,6% a luglio rispetto al consenso dello 0,3%. Forte spinta dalla produzione di auto che è aumentata del 6,6%, ma anche escludendo questo componente chiave, la produzione è aumentata dello 0,3%. “Questo report fornisce ulteriori prove del fatto che il PIL del 3° trimestre dovrebbe essere buono – asserisce James Knightley, capo economista internazionale di Ing – . Sospettiamo fortemente che la spesa dei consumatori sarà sospinta dall’aumento del flusso di cassa causato dal crollo dei prezzi della benzina e da guadagni dell’occupazione, anche il commercio sarà di supporto, le scorte meno un freno e ora sappiamo che il settore manifatturiero sta riprendendo. Mettendo tutto questo, pensiamo che una crescita annualizzata del 3% sia saldamente in gioco”.

La preoccupazione è cosa succede nel 4° trimestre. Il sondaggio sulla produzione di NY Empire di ieri è stato terribile indicando ordini e attività molto più deboli nel corso dell’anno. “Osserveremo da vicino se questo verrà replicato nella Philly Fed (giovedì), Richmond Fed (23 agosto) e altri nel corso del mese”, rimarca James Knightley. “Anche se viene vista come un’aberrazione, ci sono molte ragioni per aspettarsi un’attività più debole verso la fine dell’anno. Il rallentamento e la recessione della Cina in Europa peseranno pesantemente, mentre i continui aumenti dei tassi di interesse e le prospettive di deterioramento del mercato immobiliare fungeranno anche da grande ostacolo”.