News Finanza Indici e quotazioni E’ ancora effetto Bank of Japan: Borsa Tokyo giù, tassi 2y sopra lo zero. Prima volta dal 2015

E’ ancora effetto Bank of Japan: Borsa Tokyo giù, tassi 2y sopra lo zero. Prima volta dal 2015

E’ ancora effetto Bank of Japan sulla borsa di Tokyo e sugli asset made in Japan: focus in particolare sui titoli di stato giapponesi a due anni che, nella sessione odierna, hanno visto i tassi salire al di sopra dello zero per la prima volta dal 2015, per poi tornare negativi.

L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo è sotto pressione anche oggi, in perdita dello 0,68% dopo lo shock arrivato ieri dalla banca centrale del Giappone.

La BoJ ha annunciato l’intenzione di modificare il range di oscillazione su cui basa la sua politica di controllo di curva dei rendimenti (YCC).

Per la precisione, la Bank of Japan allargherà la forchetta di oscillazione dei tassi dei titoli di stato giapponesi a 10 anni, dall’attuale range compreso tra il -0,25% e lo 0,25%, alla nuova banda compresa tra il -0,5% e lo 0,5%.

L’aggiustamento, si legge nel comunicato della Bank of Japan, intende “migliorare il funzionamento del mercato e incoraggiare una formazione più fluida dell’intera curva dei rendimenti, mantenendo allo stesso tempo condizioni finanziarie accomodanti”.

Ieri lo yen si è apprezzato subito sul dollaro, con il rapporto USD-JPY che ieri è scivolato fin oltre il 3,5%. Oggi il cambio recupera lievemente terreno. Il biglietto verde sale sullo yen dello 0,28% a JPY 132,07.