News Finanza Notizie Italia Deloitte, Italia leader europea del Design con un valore aggiunto da 2,5 miliardi

Deloitte, Italia leader europea del Design con un valore aggiunto da 2,5 miliardi

L’occasione del Salone del Mobile a Milano, richiama il ruolo strategico ricoperto dall’Italia in Europa per il segmento Design. Un settore che genera un valore di 2,5 miliardi. Il dato è stato diffuso da Ernesto Lanzillo, Private Leader di Deloitte.

“Trenta mila imprese, 61 mila occupati e un valore aggiunto di 2,5 miliardi di euro: sono questi i numeri dell’economia del Design nel nostro Paese. Numeri eccezionali, che rendono l’Italia prima in Europa per numero di imprese attive nel Design e che proiettano Milano non solo come la capitale del settore in Italia, ma come un’eccellenza internazionale in Europa e nel mondo. Numeri straordinari che oggi vediamo riflessi anche nella grande presenza registrata durante questa settimana del Salone del Mobile e che ci forniscono un chiaro segnale: le imprese del Design e del Made in Italy sono pronte a ripartire”, così Ernesto Lanzillo, Private Leader di Deloitte, commenta le affluenze record registrate a Milano durante la settimana del Salone del Mobile.

Diffuse soprattutto in corrispondenza dei distretti del Made in Italy, le imprese del Design si concentrano in Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Veneto – si legge nella ricerca Design Economy 2022 di Fondazione Symbola, Deloitte Private e PoliDesign. Ma è a Milano che le imprese del settore raggiungono la massima densità: qui si concentra il 15% delle aziende del Design, che producono il 18% del valore aggiunto nazionale. Numeri notevoli, e non di poco superiori rispetto alle altre città del Design italiano. A Roma, infatti, si trova il 6,7% delle aziende per un 5,3% di valore aggiunto. A Torino, che ospita circa il 5% delle imprese, si produce un valore aggiunto pari al 7,8% del totale del settore.