News Notiziario Notizie Italia Creval: Moody’s migliora il giudizio sulla solidità della banca

Creval: Moody’s migliora il giudizio sulla solidità della banca

Moody’s ha migliorato il giudizio sulla solidità del Creval con un upgrade del rischio di controparte a lungo termine. L’agenzia statunitense ha inoltre aumentato il rating sul debito subordinato e ha confermato il rating sui depositi sia a breve sia a lungo termine, con un aggiornamento dell’outlook sui depositi a lungo termine a negativo in attesa del nuovo piano industriale triennale. Lo rende noto Creval in un comunicato stampa.

Nel dettaglio, Moody’s ha rivisto al rialzo il Bank’s Standalone Baseline Credit Assessment e l’adjusted Bca a “b1” da “b2”. Anche il rating sul debito subordinato è stato aumentato a “(P)B2” da “(P)B3” e la valutazione del rischio di controparte a lungo termine è migliorata a “Ba1(cr)” da “Ba2(cr)”. Il rating senior unsecured medium-term programme è stato confermato a “(P)B2”.

“Il Bca esprime il giudizio sulla solidità della banca ed il suo aumento riflette il miglioramento del profilo di rischio, in seguito al rafforzamento patrimoniale e al processo di derisking posti in essere”, si legge nella nota di Creval.

L’Agenzia ha inoltre confermato il rating sui depositi a breve e lungo termine (“Ba3”), aggiornando l’outlook su depositi a lungo termine a negative in relazione al profilo delle prossime scadenze obbligazionarie nel corso del 2019 e 2020, che saranno oggetto di valutazione nel funding plan del nuovo Piano Industriale triennale previsto entro giugno 2019.